Blog: http://finanziamenti.ilcannocchiale.it

Prestiti Fiduciari

I prestiti fiduciari, rappresentano una forma di accesso al credito indirizzata achi ha bisogno di liquidità. I prestiti fiduciari appartengono alla macro-area dei prestiti non finalizzati, cioè non legati specificatamente all’acquisto di un determinato bene.

I prestiti fiduciari sono visti spesso come una forma alternativa al finanziamento online mediante cessione del quinto dello stipendio.

I prestiti fiduciari vengono concessi alle categorie di lavoratori assunti concontratto a tempo indeterminato, a lavoratori autonomi, artigiani, professionisti ed, infine, a pensionati.

Se non comporta un’eccessiva esposizione all’indebitamento della famiglia del richiedente i prestiti fiduciari possono essere, tranquillamente, cumulati adaltri prestiti in essere.

La documentazione richiesta al fine dell’avvio della fase istruttoria per i prestiti fiduciari e per la successiva erogazione del prestito, sono l’ultimabusta paga, il modello CUD, o il modello 730 oppure, il modello unico, oltreche la copia di un documento di identità valido ed il codice fiscale.

I prestiti fiduciari vengono erogati tramite bonifico diretto sul c/c del richiedente o tramite emissione di assegno circolare intestato sempre al beneficiario, il rimborso avviene o mediante addebito RID sul c/c bancario comunicato, oppure tramite pagamento di cambiali (utilizzato dai dipendentipubblici al fine di evitare la trattenuta diretta dell’importo della rata nella busta paga). Un’ulteriore possibilità è l’addebito tramite trattenuta nel cedolino mensile paga. Il periodo di ammortamento varia da un minimo di 12 mesi (1 anno) ad un massimo di 120 mesi (10 anni), anche se ci sono particolari casistiche che possono far aumentare il periodo di ammortamento fino alraggiungere i 180 mesi.

Pubblicato il 26/1/2012 alle 14.17 nella rubrica Prestiti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web